novembre 12, 2010

Quando Il Trucco NON Dura... Primer! Cap. I: Skin Care.
Perchè interessarsi tanto all'argomento makeup, se non per imparare quelle preziosissime tecniche per evitare di uscire di casa perfette e sembrare un panda 5 minuti dopo?

Con "ciò che ci propina il mercato", quindi prodotti professionali (o spacciati come tali), ci ritroviamo a sentire l'esigenza di attrezzarci con prodotti quali fix plus, mixing medium e vari primer viso, occhi e labbra. Al di là di questi però ci sono molti altri metodi casalinghi per sopperire ai vari problemi che possono presentarsi, sta tutto nell'impararli!
Sta di fatto, in ogni caso, che questi sono una soluzione solo al 50%: il makeup è una cosa davvero molto personale e la resa sul viso dipende sempre da persona a persona, dalle condizioni sia della pelle che climatiche (umidità, secchezza), dalla lacrimazione e dalla personalissima produzione delle ghiandole sebacee, così la cura della propria pelle diventa una parte fondamentale per ottenere un buon risultato oltre al ricorrere a trucchetti e prodotti che solo su una pelle curata avranno il loro giusto effetto! Primo dogma, quindi: prendersi cura di sè stesse anche utilizzando prodotti specifici e adattati alla propria tipologia.



Personalmente non sono sempre costante in questo. Spesso torno tanto stanca da mettermi a letto così come sono dalla mattina alle 8 a grande discapito del mio cuscino e della mia faccia... Ma con l'esperienza, provando vari prodotti e vari trattamenti, ho trovato ciò che è più adeguato alla mia età (25 anni, tra poco 26) e alla mia pelle (mista, quindi con zone secche e zone più grasse). Premetto anche che non credo molto in ciò che tanti prodotti promettono e mi affido molto all'idea di acqua e sapone perchè sono convinta che meno schifezze mi spalmo sulla faccia e meglio è. Sta di fatto, parallelamente a questo, che riguardo ai prodotti di cui non posso fare a meno (contorno occhi, crema idratante, struccante e detergente) non bado affatto al portafoglio perchè alla mia faccia ci tengo.
Badate bene: con questo non intendo assolutamente dire che è necessario spendere molto per ottenere prodotti validi (ci sono validissime soluzioni in erboristeria e in farmacia), ma che credo che impormi di spendere poco per questi prodotti affidandomi a prodotti di basso livello è una scelta conveniente ancora meno della spesa che dovrei affrontare.
Oltre alla routine giornaliera con gel detergente (uso il Collistar Gel Detergente Equilibrante - cliccami per vedere), struccante (Clinique Take The Day Off - cliccami per vedere), contorno occhi (Clinique All About Eyes - cliccami per vedere) e crema idratante (Collistar Fluido di Idratazione Profonda - cliccami per vedere) tendo ad usare poco maschere, scrub ed altri vari ed eventuali. Uso il limone direttamente sul viso per rigenerare, detergere e restringere i pori, uno scrub a base di miele e zucchero... tutto homemade! L'unica maschera "vera" è la peel-off, di quelle che creano una pellicola da tirare via, di cui non dico il nome perchè voglio cambiarla... consigli ben accetti! Non si smette mai di imparare!

Ecco, dato che questo si prospetta essere un post veramente, veramente lunghissimo, per facilitarne la lettura suddividerò tutto per prodotti trattati, ma per cominciare un'introduzione sulla Skin Care mi sembrava dovuta! :-)
E soprattutto: postate nei commenti o con un bel post di risposta le vostre routine per la cura del viso! Scambiamoci idee, dritte ed opinioni!



Coming next:
► Bare Minerals - Prime Time (vai all'articolo)
► Make Up For Ever - Primer HD #1 (vai all'articolo)
► Sephora - Enlighting Primer + DUPES! (vai all'articolo)
► Too Faced - Shadow Insurance (vai all'articolo)
► Urban Decay - Primer Potion (vai all'articolo)
► Sephora - Lip Primer (Online Soon)
► Homemade primer & altri trucchetti per far durare il makeup! (vai all'articolo)




Stay tuned!

Mollato il suo lavoro tra le scartoffie nel 2010 persegue la sua grande passione per il beauty, cominciando il suo viaggio nel mondo della cosmesi e del trucco per specializzandosi in diverse accademie (tra cui una di acconciatori) in dermatologia, cosmetologia, camouflage e pelli problematiche, fashion photography e trucco Sposa. Ha lavorato per diversi make up brands e scritto per Beauty Magazine, sino ad arrivare a Kryolan a gennaio 2017. Sperimentatrice con una forte passione per il creativo, attualmente lavora freelance come Skincare Specialist e truccatrice Make Up Artist su Modena. Presso MUTINART è Art Director, docente e responsabile del piano formativo dell'indirizzo di trucco professionale.

4 commenti:

  1. mmm... quasi quasi ti rubo l'idea dello struccante... io uso quello sephora waterproof. Questo di Clinique va bene uguale per il waterproof??

    Stefania

    RispondiElimina
  2. Il "Take The Day Off" è fantastico. E' un bifasico e tra di noi è stato amore a prima vista :D
    E' l'unico con cui riesco a togliere il mascara High Impact (sempre Clinique) che mi ha creato spesso problemi proprio per toglierlo. Io lo adoro... non hai bisogno di strofinare, è delicato, è veramente un ottimo prodotto!
    Peccato solo per il prezzo... In alternativa come efficienza ci metto solo l'olio d'oliva (ma il t.t.d.o. è meglio)!

    RispondiElimina
  3. Il Clinique lo acquisti per la modica cifra di...?? Per quanti ml? ;)

    RispondiElimina
  4. Sui 20 euro circa per mmm... mi sembra 130ml :\

    RispondiElimina

La tua opinione per me è importante.
Lascia un COMMENTO e dimmi cosa ne pensi! :-)

Stai cercando una truccatrice per il tuo trucco sposa?

CONTATTI
facebook
instagram
Linkedin
Google+