@thelipglossary since 2010

MICHELA ZITOLI

MAKE UP ARTIST Skincare Specialist Art Director + Docente presso Accademia MutinArt Responsabile tecnico Kryolan Professional Make Up Beauty Editor + Writer

09 lug 2014

NYC - dove acquistare Make Up e Cosmetici a New York: una guida di Manhattan.

  • 16:32:00
  • by


State programmando il vostro viaggio a New York?

Se avete ancora negli occhi le immagini degli scintillanti negozi che avete visto guardando Sex And The City, dove le nostre fantastiche 4 scorazzavano tra le street e le avenue più famose del mondo, questa è una guida che potrebbe rivelarsi molto utile per barcamenarsi tra un quartiere all'altro alla ricerca di make up.

Innanzitutto, la cosa fondamentale da conoscere è la geografia dei quartieri di New York.
In questo modo, con la cartina alla mano, riuscirete a segnare quali sono i punti di interesse per ogni quartiere che visiterete.



Dal basso verso l'alto, vi segnalo i quartieri turistici:
- Lower Manhattan e il Financial District
- SoHo, Little Italy e Chinatown
- East Village e Lower East Side
- Greenwich Village, Chelsea e il Meatpacking District
- Union Square, Flatiron District e Gramercy
- Midtown
- Upper East Side
- Upper West Side e Central Park

Più a nord: Harlem e Upper Manhattan.
A est (non si vedono in cartina): Queens e Brooklyn.

E' scontato dire che conviene organizzare la vacanza in base ai quartieri da visitare giornalmente e tenere in conto le visite mirate a musei ed altre attrazioni. In questo modo, noi siamo riusciti a vedere tutta Manhattan a piedi in 7 giorni.
Stancante, indubbiamente, ma non c'è modo migliore di vivere New York!



NOVE PREMESSE

  1. Dal JFK, il modo più comodo per arrivare a destinazione è il taxi. Fino a Midtown, abbiamo speso circa 65 dollari, incluse le tasse e la mancia al tassista. 
  2. Un biglietto della metro costa $2.75. Metro e taxi sono i mezzi più economici per spostarsi. Valutate voi se è il caso di fare la metrocard.
  3. Se non riuscite a vivere senza il nostro caffè, Starbucks fa un ottimo (fortissimo) one shot espresso. Inoltre è wifi free! Noi organizzavamo le nostre giornate proprio lì, davanti a un caffè americano e ad un'ottima lemon loaf cake (per me) o ad un cinnamon roll (per lui). Ricordatevi sempre di lasciare $1 di mancia ai baristi.
  4. Rispettate le file!
  5. Uno dei posti più comodi dove pernottare è indubbiamente Midtown. Siete a metà di tutto, a metà strada tra Upper e Lower Manhattan, a pochi passi da Times Square e Broadway.
  6. E' fondamentale avere una guida. Io vi consiglio quella della Lonely Planet: la trovate da Feltrinelli.
  7. Informatevi riguardo la percentuale delle tasse da pagare e sulle mance (sempre sulla guida): in alcuni posti la mancia è obbligatoria e alla fine di una spesa potreste trovare il vostro conto maggiorato per le suddette tasse!
  8. Nei locali l'aria condizionata è freddissima, ma proprio freddissima, disumana!!!
  9. Se vi state chiedendo dove conviene fare shopping, la risposta è ovunque
Indubbiamente ci sono posti cari (Diamond District, Upper East e Upper West Side) costellati di YSL, Dolce&Gabbana, Armani e moltissimi altri Luxury Brands (soprattutto europei, quindi meno convenienti che qui!), ma trovate ovunque dei negozi con super promozioni, saldi e svendite. 

New York è una delle città della moda: troverete convenienza davvero ovunque! E' senza ombra di dubbio la capitale dello shopping! Se cercate un meteorite, a New York lo troverete. 



RISPETTATE LE FILE!

Non è una premessa da prendere sottogamba.

Il primo giorno a New York, lunedì 23 Giugno 2014, eravamo stanchi ed assonnati dopo un viaggio lunghissimo con cambio a Londra e una volta arrivati, finalmente, era solo mezzogiorno.
Ecco: l'obiettivo principale era non essere in banana a causa del jet lag per tutto il nostro viaggio, quindi ci siamo imposti di resistere almeno fino alle 21 o alle 22.
Alloggiando a Midtown, abbiamo deciso di visitare i luoghi a portata di mano: Times Square, Broadway, girare un po' sulla 5th.
Arrivati a Times Square, tra le luci, i grattacieli, le pubblicità giganti, l'immagine è stata di me che, come Beep Beep, si trascinava alla velocità della luce un ignaro coyote (marito), dentro Sephora senza fermarmi mai fino ai kit, i cofanetti e le cose scontate, intenta a spulciarmele tutte e a provare TUTTO ciò che avevo sotto ai miei sbrilluccicosi occhietti.
Questo finchè gente non ha cominciato a mettersi in fila dietro di me.
Io, profondamente concentrata, non mi sono accorta di niente.
Niente.
Al che, dopo un po', mio marito mi ha strattonato dicendomi che la cassiera aveva chiesto se dovessi pagare; al suo "no" (del coyote ignaro), ha fatto passare avanti chi si era civilmente, educatamente, silenziosamente, pazientemente, messo in fila dietro di me.
Io non avevo visto nemmeno le transenne che ordinavano la fila alla cassa, tanto l'entusiasmo.
Sono scesa dalle nuvole (di cipria, ndr).

Insomma, attenzione alle file! 
In USA sono parecchio rispettosi, a quanto pare, non come noi italianazzi che pur di passare avanti siamo decisamente disordinati (e incivili!).
Le troverete ovunque.

IL MAKE UP

Se siete rimaste sveglie a guardare fino alle 2 di notte i video su New York di Clio, sapete bene che ci sono delle marche che ad oggi non sono distribuite o facilmente reperibili in Italia: Tarte, Laura Mercier e Buxom sono solo alcuni nomi.
Indubbiamente, gli USA offrono una scelta ampia e vastissima di prodotti provenienti da ogni dove. Questo fa in modo che la situazione sia completamente diversa rispetto a ciò che accade nel Vecchio Mondo.

Dimenticatevi le commesse impagliate che spiano ogni vostra mossa con sguardo becero, maleducate e incompetenti fino all'osso, che si armano addirittura di puzza sotto al naso senza capire un bel nulla di cosa parlano. 
Cancellate questa immagine dalla vostra testa.

La mentalità a New York (dove, probabilmente, hanno già capito che rompere le palle al cliente e mettere gente incompetente sul posto di lavoro sono deleteri per l'economia) è di lasciare assoluta libertà al cliente.

Da Sephora puoi chiedere i pennelli, ti puoi truccare o cambiare lo smalto e andare via.
L'ordine imperativo è far provare.
Lo skyline di New York è un monumento il cui splendore non è eguagliato dal alcuna piramide o palazzo. Ma i grattacieli americani non sono stati costruiti con fondi pubblici, né per scopi pubblici: sono stati costruiti dall'iniziativa, dall'energia e dal benessere di individui privati per realizzare profitti personali. (Ayn Rand)
A New York troverete di tutto, brand koreani inclusi (in negozi koreani, gestiti da koreani, scritti in koreano!).
Personalmente, nonostante la profonda curiosità, ho preso poco di brand che in futuro non riuscirò a reperire, ma da Macy's, Sephora e negli altri store potrete davvero divertirvi tra Kat Von D, Hourglass, NARS e tanto, tantissimo altro.

I BRAND

I brand sono davvero tantissimi, basta leggere l'elenco su Sephora.com per farvi un'idea.
Naturalmente, quelli americani sono i più convenienti.

La differenza di prezzi è abbastanza alta. Per farvi due esempi:
- I rossetti MAC in Italia costano 18.65 euro e in USA $16 (11 euro!);
- Lo Studio Fix Fluid (sempre MAC) in Italia costa 30.75 euro e in USA $27 (19 euro!).

Qualche nome da segnarvi e provare (evito i classici come UD, Benefit, MUFE & co. e altri comunque reperibili in Italia):

Da Sephora:

Amazing Cosmetics
Anastasia Beverly Hills
bareMINERALS 
(costa meno e ha più assortimento)
Beauty Blender
Becca
Buxom
Cover FX
Deborah Lippmann
Eyeko
Fresh
Hourglass
Kat Von D
Laura Mercier
Nars
OCC
Stila
Tangle Teezer
Tarte
theBALM

Da Ricky's:

NYX
ELF Studio
OPI
Essie
Egyptian Magic
Stila
Ben Nye
Mehron
Ardell
(ciglia finte a $3.99)
EOS
Burt's Bees


A Chinatown:

Missha
Skin79
Shiseido
Real Techniques

Gli stessi brand si ritrovano da Macy's e nelle varie pharmacy (come Duane Reade).
In particolare, nelle pharmacy, trovate:

Prestige
(matite waterproof a $4)
Milani
Cover Girl
Jordana

E taaaaaaaaaaaanti altri, più o meno interessanti...

I QUARTIERI E GLI INDIRIZZI!

Trovate MAC, Sephora, Ricky's e Duane Reade praticamente ovunque a Manhattan!
Da Sephora fate la tessera Beauty Insider (clicca qui per maggiori informazioni - grazie a Silvia per la dritta!).

Per MAC e Ricky's, vi consiglio quelli a  SoHo .
SoHo è il posto migliore per fare shopping, qualsiasi esso sia: abbigliamento, accessori, cosmetica! C'è da impazzire. 

Vi sconsiglio Sephora a Times Square, a meno che non ci andiate all'orario di apertura. E' sporca, incasinata, orribile. 

Allungate un pochino e tra al 322 west della 49th, tra la 8th e la 9th, troverete Alcone Company
E' un negozio professionale con all'interno tantissime chicche a prezzi convenienti.
Tra i brand: MUFE, Ben Nye, Kryolan, Embryolisse, Kevyn Aucoin e tantissimo altro.
Il sito ufficiale: http://www.alconeco.com/makeup

A Broadway c'è anche il flagship store di ELF, al n° 741 (proprio sulla broadway!).

Sempre a  Midtown , in Herald Square, alle spalle dell'Empire State, trovate Macy's e a pochi passi una Sephora molto carina.
Da Sephora prendete tutti i kit, i best of, i cofanetti, le mini size che potete!
Fatevi fare il test per trovare il fondotinta più adatto e fatevi inviare il risultato per email! Sarà un ottimo promemoria per continuare a comprare online.

Proprio dentro l'Empire State Building, trovate una Duane Reade molto fornita.

Lower Manhattan e Financial District , oltre al favoloso Century21, troverete il negozio di Obsessive Compulsive Cosmetics al 174 di Ludlow Street.

A  Chinatown , all'81 Mott Street, tra Canal Street e Bayard Street, trovate oo35mm Inc, dove troverete Missha e Skin79 (le famose BB Cream) e ...udite, udite... tutti i pennelli Real Techniques a una fischiata: 17$ i kit, $5 dollari i singoli. Perdetevi nelle loro maschere monouso a $5 ogni 4!
Il sito ufficiale: www.oo35mm.com

A  Chelsea e Meatpacking District , oltre al favoloso Chelsea Market e alla Skyline, segnatevi 66 Perry Street per la casa di Carrie Bradshaw.

Nell' Upper East Side , invece, al 780 della Lexington Avenue troverete....... un bancomat che dà solo cupcakes! Non potete perdervelo!

Nel  Diamond District  troverete Bobbi Brown e tutto ciò di più costoso che esiste su questa terra.
Se non scrivo alcuni indirizzi è solo perchè, beh, è praticamente impossibile non vederli!

Spero che questo articolo vi sia utile!
Godetevi la fenomenale energia che trasmette New York e.... salutatemi la statua della libertà!


Se hai domande o vuoi dirmi cosa ne pensi, lasciami un commento! ;-)
Seguimi anche su INSTAGRAM, Twitter e sulla Pagina Facebook del Blog!





Mi trovi sui seguenti social:

5 COMMENTI:

  1. mannaggia, ci sono tantissimi marchi interessanti *___* il fatto però è che non vedendoli con mano (non mi fido dei gusti del mio ragazzo buahahahha) non penso che commissionerò grandi acquisti, ma un pensierino su un rossetto MAC ce lo devo fare per forza!

    RispondiElimina
  2. dove posso trovare i blush della nyx a times square?

    RispondiElimina
  3. Ciao, bellissimo ed utile il tuo post.
    Hai qualche suggerimento su destinazioni per cosmetici e cremebio a NYC?
    Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Francy, trovi il bio praticamente ovunque, ma in USA hanno regolamentazioni sui cosmetici diverse dalle nostre, quindi anche le certificazioni sono diverse. Ahimè, non tornando a NYC da un bel po', non saprei dirti qualche nuovo posto interessante. Mi dispiace!
      Forse questo articolo ti può aiutare: http://ny.racked.com/maps/where-to-go-for-organic-allnatural-beauty-in-new-york-city

      Elimina

La tua opinione per me è importante.
Lascia un COMMENTO e dimmi cosa ne pensi! :-)

About Me

CHI SONO

Michela Zitoli

Make Up Artist + Skincare Specialist

Michela Zitoli molla il suo lavoro tra le scartoffie nel 2010 e comincia il suo viaggio nel mondo della cosmesi e del trucco per specializzarsi in diverse accademie (tra cui una di acconciatori) in dermatologia, cosmetologia, camouflage e pelli problematiche, trucco fotografico e media HD
Ha lavorato per diversi make up brand e scritto per Beauty Magazine, sino ad arrivare a Kryolan a gennaio 2017.
Sperimentatrice con una forte passione per il creativo, attualmente lavora freelance come Skincare Specialist e Make Up Artist su Modena.
Presso MUTINART è Art Director, docente e responsabile del piano formativo dell'indirizzo di trucco professionale.
Nel 2010 ha aperto questo blog con l'alias @thelipglossary.

SERVIZI

SPOSA E CERIMONIA

Make up personalizzato sulla morfologia del viso e sui colori della cliente, lunga durata, per una perfetta resa fotografica.

CAMOUFLAGE

Trucco correttivo per malattie della pelle e discromie importanti: dermatite, acne, vitiligine, cicatrici, tatuaggi.

CORSI SELF

Trucco e cura della pelle, unghie, capelli. Consulta l'elenco dei corsi Self disponibili per i privati: ELENCO CORSI.

FOTOGRAFICO E MEDIA HD

Disponibile per realizzazione di book, shooting beauty, fashion editorial, creative make up, glamour, cataloghi, effetti speciali.

SERVIZI ALLE AZIENDE

Vuoi inserire una make up artist professionista o KRYOLAN nella tua attività? Supporto nella vendita e cross selling.

CORSI E WORKSHOP

A breve sarà online l'elenco dei corsi su Modena dedicati ai professionisti di Make Up e Fotografia professionale.

MICHELA ZITOLI
+39-328-95-63-895
Modena, Italy

CONTACT FORM