giugno 27, 2016

BLINDSPOT: tutti i retroscena del makeup e dei tatuaggi di Jane!

Siamo rimasti tutti a bocca aperta alla visione di una Jane Doe completamente nuda e super tatuata che si risveglia nel borsone abbandonato a Times Square. Ma come sono fatti tutti i tatuaggi di Jane?


I tatuaggi sul corpo dell'attrice Jaimie Alexander sono opera di Christien Tinsley, makeup artist hollywoodiano classe 1974, già visto all'opera con La Passione Di Cristo, Io Sono Leggenda, xXx, nella serie American Horror Story e in tantissimi altri film in cui il suo makeup ha fatto davvero la differenza.

Christien Tinsley vanta un OFTA per American Horror Story, un riconoscimento per l'eccellenza tecnica nel 2010, un Primetime Emmy, diverse nomination all'oscar e un Technical Achievement Award proprio per l'invenzione della sua tecnica transfer, la Tinsley Transfers (nata sul set di Pearl Harbor nel 2001), per gli effetti speciali e il makeup prostetico.

Tinsley e il suo team di Los Angeles hanno ideato tutti i tatuaggi con solo 10 giorni a disposizione prima che il trailer ufficiale venisse prodotto e la trama in sè non aveva ancora nulla di fatto - Tinsley stesso dice che è stata una delle più grandi sfide della sua carriera.

I primi giorni di lavoro sono stati spesi nella ricerca di simboli ed enigmi storici, esoterici, matematici che sono stati poi elaborati per proporre quelli che alla fine sarebbero stati i tatuaggi di Jane. La storia si basa proprio sui tatuaggi proposti da Tinsley e dalla sua squadra.



I tatuaggi vengono applicati a gruppi su dei fogli.


In totale vengono trasferiti ben 200 tatuaggi!


Trasferire i tatuaggi sul corpo di Jane prende oltre 7 ore di lavoro!



L'attrice ha dichiarato al New York Times che coprire le sue braccia prende 2 ore di lavoro, la schiena e il resto del corpo 4 ore. Essendo i tatuaggi fragili, l'attrice non ha nemmeno la possibilità di sedersi: se se ne rovinasse uno, dovrebbero ripetere l'intero lavoro! Per questo motivo, molte volte si opta per coprire solo le spalle, il collo e le altre zone che saranno in vista, da copione.

In questo video, dal minuto 2:27 potete assistere il team mentre applica i tatuaggi prima delle riprese sul set di Blindspot.


Anche rimuoverli non è una passeggiata: Jane spende ben 1 ora e mezza dopo le riprese a strofinarsi via i tatuaggi!


Tinsley, che come prima accennato è californiano, ha ultimamente passato la palla a Stephanie Pasicov, una truccatrice del posto (ovvero di New York, dove viene girata la serie) che si occupa anche del trucco viso dell'attrice.


Non oso proferire verbo sulla qualità del lavoro della Pasicov, ma.... perchè calcare tanto le sopracciglia e darle quella forma disarmonica ad ogni episodio?


L'attrice è decisamente più carina nei suoi look fuori dal set (e con sopracciglia ad hoc!), dove punta sempre su kajal e rimatura delle ciglia importante, lasciando le labbra delicate, sempre in toni nude.

A quanto pare, a proposito dei tatuaggi e delle interminabili sedute di makeup, l'attrice avrebbe iniziato a manifestare una salute piuttosto cagionevole dichiarando su diverse testate che la causa del suo malessere è lo stress e i prodotti utilizzati nel suo makeup, facendo anche licenziare 4 truccatori e 1 hairstylist.

Ma la nostra Jane ha mostrato anche di non andare affatto d'accordo con il suo partner nella serie, il collega Sullivan Stapleton che interpreta Kurt Weller, cercando di far licenziare anche lui. Insomma, come storia d'amore, comincia decisamente male!




Se hai domande o vuoi dirmi cosa ne pensi, lasciami un commento! ;-)
Condivido altri post su INSTAGRAM, Twitter, Pinterest e sulla Pagina Facebook!

Mollato il suo lavoro tra le scartoffie nel 2010 persegue la sua grande passione per il beauty, cominciando il suo viaggio nel mondo della cosmesi e del trucco per specializzandosi in diverse accademie (tra cui una di acconciatori) in dermatologia, cosmetologia, camouflage e pelli problematiche, fashion photography e trucco Sposa. Ha lavorato per diversi make up brands e scritto per Beauty Magazine, sino ad arrivare a Kryolan a gennaio 2017. Sperimentatrice con una forte passione per il creativo, attualmente lavora freelance come Skincare Specialist e truccatrice Make Up Artist su Modena. Presso MUTINART è Art Director, docente e responsabile del piano formativo dell'indirizzo di trucco professionale.

6 commenti:

La tua opinione per me è importante.
Lascia un COMMENTO e dimmi cosa ne pensi! :-)

Stai cercando una truccatrice per il tuo trucco sposa?

CONTATTI
facebook
instagram
Linkedin
Google+